Prevenzione Osteoporosi
Roma Prati

VISITA SPECIALISTICA + MOC DEXA

PREVENZIONE OSTEOPOROSI "La Malattia Silenziosa"

Presso la Static Chiroterapeutica di Roma il dott. Paolo De Stefanis, specialista Ortopedico ed esperto di patologie dello scheletro, e affiliato al GISTO (Gruppo Italiano Specialisti Territoriali per l'Osteoporosi), sottoporrà i pazienti ad una MOC DEXA ed ad una Visita Specialistica, mirata ad evidenziare fattori predisponenti per iniziare l'eventuale percorso diagnostico terapeutico. L'offerta è rivolta a:

  • Uomini e donne in trattamenti ormonali, per patologia tumorale della tiroide, della prostata o del seno;

  • Persone in terapia con Corticosteroidi;

  • Donne in terapia post menopausa;

  • Donne, nella fascia d'età 35-40 anni che non hanno mai effettuato un esame specifico (prevenzione pre menopausa).

La MOC DEXA utilizzata nel nostro Istituto è la tecnica di riferimento per prevenire, diagnosticare e controllare l'evoluzione dell'Osteoporosi, spesso definita "Malattia Silenziosa" poiché la perdita di massa ossea è quasi sempre asintomatica.

Questa patologia è una condizione caratterizzata dalla progressiva diminuzione della massa ossea e dal deterioramento della microarchitettura del tessuto osseo, con conseguente maggiore fragilità ossea e quindi  con un aumento del rischio di fratture, soprattutto nelle zone del polso, delle vertebre e dell'anca.

L'esame MOC può anche essere prescritto agli sportivi, in allenamento e durante cure dietetiche, per valutare il rapporto massa grassa/massa magra eseguendo l'esame complementare chiamato "Total Body".

I siti scheletrici valutati nell'esame standard sono la colonna lombare (osso prevalentemente spugnoso) e contemporaneamente il femore prossimale (componente ossea corticale).

CONTATTACI

Per info e appuntamenti  il nostro centralino è a tua completa disposizione dal lunedì al venerdì, dalle 08.15 alle 12.15 e dalle 14.00 alle17.30, ai numeri: 06.321480106.3214904 o in alternativa puoi inviarci una email all'indirizzostaticroma@msn.com


Torna su